Blog di giangic

Leggi commenti per giangic | Scrivi un commento per giangic
Visita l'homepage di giangic

Che scerzo eh ? Dai esci e di a tutti che era uno scherzo. Non vero che sei andata via no non vero non possibile.
Mi sento come se qualcuno con degli artigli mi avesse tirato fuori dal.petto il cuore un peso che non accenna a smettere di gravare sul mio petto.
Amica mia sorella mia luce mia come si fa ad accettare che tu non sia qui a rimproverarmi? Come far senza i tuoi consigli?
Come faremo tutti senza.il tuo modo.di sorridere sbarazzino?
Senza guardare il mondo dai tuoi scatti?
Ascoltare i tuoi discorsi sui viaggi e le persone incontrate?
I nostri lunghi momenti di silenzio il nostro modo di scherzare che in molti non hanno mao capito
Ci aiamo sempre voluti bene dalla prima.volta che ci siamo scambiati due parole, mi hai introdotto nella tua vita nella vita della tua anima bella nella vita del tuo uomo anima bella anche lui... Vi ho conosciuto praticamente insieme e ora? Ora voglio credere che ci sia qualcosa e che tu posso essere vicina a lui la.peraona che ti ha amato.sempre.in qualsiasi momento facile e difficile un amore.del genere non l ho mai visto se non in voi...
Anima bella ora dove sei? Come.combatterai le tue battagli organizzare festival musoca e inclusione. Credevi nelle persone e facevi credere in se stessi... Ora.dove sei anima bella dove sei? Il mondo un posto pi brutto senza di te.
Sei con me nei miei pensieri nei miei ricordi e ti custodisco nel mio cuore.... Ora fa male anche se sento che mi scaldi ancora i pensieri anche se ora mi sento.smarrito
( 26/1/2022 07:56:34 - N. 378257 )


una semplice macchia sul muro, non l abbiamo mai lavata, l'ombra sua di quando si rotolava ovunque e poi per ripulirsi si strofinava sul muro per ripulirsi o per non grattarsi.
li in quel punto il suo trono da dove guardava dentro e fuori casa dentro e fuori il giardino, da dove faceva sentire la sua voce.
rimasta la macchia sul muro e l'eco della sua coda sulla portiera della mia macchina quando tornavo, rimasta in quel garage dove si rifugiava dal caldo e si rotolava sulle mattonelle piu fresche. rimasta quella luce che non si accende poco prima di entrare con la macchina e la sua facciona che mi veniva incontro. rimasta una macchia su un muro ma anche il suo digrignare i denti, che epr chi non la conosceva incuteva paura, ma per chi la conosceva bene sapeva che era il suo modo per sorriderti e dire sono felice che sei qui.
andata via da molto ma manca ancora cosi tanto ne ho avuti tanti di cani ed la prima volta da piu di 20 anni che non ne ho uno e quella macchia sul muro mi ricorda di quanto amore mi hanno sempre dato e di che esseri speciali siano loro.
( 9/4/2016 12:37:25 - N. 378245 )


com difficile dirti addio
ho provato ad avvicinarmi per l ultimo saluto
ma ogni passo era faticoso
e in petto tutto si stringeva
sono rimasto fermo a met strada
era tardi chiudevano il tuo giaciglio
era per me impossibile vedere chiusi i tuoi occhi grandi
era impossibile non vedere un accenno di sorriso
sei gioia dei pensieri
eri gioia della voce
strappata via a noi e alla tua nuova famiglia
non sei andata via ma ti hanno rapita al mondo
chiss perch chiss perch
spiegatelo scomodatevi da lassu da laggiu ora dovete dircelo
non possibile una cattiveria
lei era speranza era gioia era una ragazza una neo mamma
ora venite qui e diteci perch perch
Ti hanno portata via ma chi ti conosce era li
un muro di persone impressionante per una vita cosi giovane
una morte che non ha senso
un vuoto che non ha fine
che la terra ci sia lieve a noi che rimaniamo
con un sorriso in meno su cui contare
Che l eternit sia generosa con te
e la vita con i tuoi cari
ciao mapy ciao
con enorme tristezza arrivederci
( 1/2/2016 15:19:17 - N. 378242 )

questa sensazione non scivola via, questo senso cupo che opprime rimane e non va via. strano tutto cosi strano

( 2/3/2015 15:06:20 - N. 378232 )

Oggi si spenta una persona di cui non avrei diritto a parlarne ne a sentirmi cosi "strano", avevi la fiducia di mio padre e questo sempre bastato come una garanzia.
Ti ho visto poche volte conosciuto un po meglio l'ultima volta, quando decidesti di staccare le tue vesti lavorative e farti conoscere come uomo, li cambiato tutto, li tu ho apprezzato infinitamente, troppo tardi purtroppo troppo tardi. un incidente un attimo e tanto sconforto in casa mia sconforto in me.
Boh tutto quello che riesco a esprimere un boh forte che fa eco nella testa provo a distrarre il pensiero mio ma di continuo torna su te e su quel pranzo fatto a casa davvero una bella giornata e ora un ricordo vivo che brucia, che ti lascia perplesso. boh boh boh non so esprimere nulla e non so nulla non capisco le mie emozioni le mie sensazioni. ma non doveva andare cosi no maledizione cosi no..... addio Federico

( 2/3/2015 02:17:16 - N. 378231 )

Avanti
Pagina 1
Questo blog stato visto 73195 volte