Spazio sponsor, richiedi anche tu uno spazio su ircnapoli per la tua pubblicitÓ!
 
 

Aethusa

nome:

F
eta': 31
Citta'.: /
Descrizione: . <nero/>








08/04/09 23:13
Mi piace scrivere. Anzi, adoro scrivere. Ma davvero molto. E siccome non ho ancora un blog ho deciso di iniziare a scrivere ciò che mi sento di scrivere qui..su questa pagina. Questa pagina che in fondo non è nient'altro che uno sfondo nero con lettere, parole, frasi che forse nessuno leggerà. Ma io scriverò. E continuerò a scrivere. Anche segreti, anche cazzate. Le scriverò tutte. Perchè tanto, non mi conoscete. Ed è proprio questo che mi fa sentire libera di scrivere tutto. Sentirmi anonima per il publico che leggerà ciò che scrivo. E se non ci sarà nessun publico, non mi importa. Io continuerò a scrivere. Con due mani su una tastiera. Dieci dita che non si stancheranno mai. Questa è la mia passione.



10/04/09 14:11
Oggi mi sento una merda. Neanche la musica riesce a farmi compagnia. Mi sento inutile. Inutile. Non so cosa fare, non so cosa pensare e sopratutto non so più chi sono. Non mi riconosco più. Sono cambiata. Sono cambiata dentro. Non riesco più ad affrontare molte cose. Ho paura. Paura di tutto. Paura di sbagliare. Voglio amare. Si amare. Ma non ci riesco più. Non so come mai. Ci provo, ci provo ma fallisco sempre. Fallisco e finisce che mi sento così. Come adesso. Vuota, senza voglia di fare qualunque cosa. Splende il sole ma sono in casa. Penso di avere una cicatrice. Ma non si vede. Sta dentro. Nascosta. Dove nessuno può vederla. Forse un giorno guarirà. Forse resterà per sempre. Forse, col tempo, qualcuno riuscirà a trovarla per farla sparire in modo dolce ed affettuoso. Non so. Ma al momento so solo una cosa: Un cerotto sul cuore non basta.



05/11/2009 16:33
Oggi. Un giorno come tanti. Pieno ma per me resta vuoto. Vuoto perchè non riesco a riempirlo come si deve. Così vuoto per me che non ho ispirazione per scrivere. Che strano. Che vuoto.



22/01/2010 15:30
Si dice anno nuovo vita nuova. Infatti l'anno nuovo mi ha portato proprio questo. Una vita nuova. Un cambiamento. Diciamo che ne sono abbastanza fiera. Mi sento più libera, riesco a respirare profondamente. Rido di più e sono più calma.
Ma c'è sempre qualcosa. Una paura che avverto dentro. Una paura che non so qual'è. In momenti in cui sono sola, la paura cresce. Cresce cresce e cresce. Fino a quando è cosi' grande che devo nasconderla per non farla notare alle persone che mi stanno accanto nella vita. Ma le paure non giocano a nascondino. E quindi si fanno notare anche quando preferisci che rimangano nascoste. Ed è per questo che avvolte scoppio. In lacrime.



04/04/2010 21:29
Ho voglia di scrivere. Infatti scrivo e cancello, scrivo e cancello,... Ho così tante cose che mi sfiorano la mente e che mi implorano d'uscire ma non trovano il modo giusto di evadere da questo chaos che ho dentro. Ho voglia di scrivere.



06/08/2010 11:26
Ed ecco che da un momento all'altro una persona riesce a rovinare tutto. Tutto un passato, tutto un presente e tutto un futuro.
Da quanto tempo non scrivevo un po'. E chi avrebbe mai pensato che mi sarei messa a scrivere in un momento così.
Sono cambiate molte cose, ma davvero tante. Ho deluso me stessa ma ho anche provato a me stessa di essere più di quello che pensavo fossi. Di valere di più.
Ma ora, in questo momento ho provato a me stessa di non valere niente... Perdonami, non so cosa mi è preso.



21/01/2012 14:43
╚ passato molto tempo. La mia vita è cambiata. Ho ritrovato la GIOIA che è in me. Grazie a te. Si, proprio grazie a te. Anche se certe volte piango. Piango a non finire. Piango per te. Certe volte vorrei non averti mai incontrato. Ma bastano due minuti, non di più, per capire che quelle lacrime sono una conferma. Confermano che senza te non riuscirò mai più a vivere. E poi, come una stupida spesso continuo a piangere. Invece di correre da te e urlarti quanto sei importante per me.

E non so se è la cicatrice che ho dentro dalla prima volta che mi sono connessa qui..ma ci sono giorni in qui ho la sensazione che nessuno mi capisce. Neanche io riesco a capirmi in momenti del genere. C'è qualcosa che batte dentro di me. Non il mio cuore. No. Qualcosa che mi fa riflettere. Mi fa riflettere su periodi della vita in cui sono stata male. Malissimo. E che nessuno lo vedeva, nessuno la sapeva e nessuno lo capiva.
Il difetto della gente è che si concetrano sempre sul problema. "Mai concentrarsi sul problema" diceva un pazzo nel film Patch Adams. Ed aveva ragione. Bisogna prestare attenzione anche a ciò che circonda il problema. Prendi per esempio una persona che è malata. Conoscenze di questa persone chiederanno e parleranno sempre e solo di QUESTA persona malata. Ed i parenti? Gli amici stretti di questa persona?? Non pensate a loro, CAZZO? Stanno male anche loro. Ma voi non lo vedete. No. Superficiali come siete non pensate nemmeno al fatto che in situazioni del genere non è importante solo il problema. Ma anche tutto ciò che gli sta intorno. CIECHI. Cambiate per favore. Così forse non ci sarà gente come me.


26/01/2014 1:12
Assurdo. Due anni. Sono passati due anni. E cosa è cambiato? Tanto. ╚ cambiato tanto ma in fondo non è cambiato niente. Certo dall'ultima volta che ho scritto si nota molto. Si nota che è da tempo che ho capito la sorgente del mio vuoto. Della mia tristezza. Della mia GIOIA che in un attimo si trasforma in pensieri, paure e spesso anche lacrime.
Nonostante sappia il perchè, mi chiedo lo stesso: ma perchè?
Potrei essere felice sempre. Ma sono questi ricordi.. Questi ricordi che preferirei non ricordare. Ricordi da cancellare.

Ed ora che ho te potrei ritenermi felice. Ma sì, sono felice. Sono felice? Felice? Sono? Perchè non mi parli? Perchè non mi chiedi? Perchè? Ho bisogno. Tanto bisogno. Non capisci, sei cieco o non ti importa?
Quasi piangendo ti supplico. Ma non ti supplicherò mai.


Aggiungi alla Friend List
Leggi messaggi per Aethusa (3) | Scrivi un messaggio a Aethusa








Pagina visitata 1167 volte, ultimo aggiornamento : 26/01/2014 - 01.19
ultima visita il 21/02/2014 alle ore 15:04 da un ragazzo di 36 anni.




 
 
 
www.ircnapoli.com